Le mie ricette

mercoledì 6 febbraio 2013

Madeleines al cioccolato



Chi non conosce questi squisiti dolcetti di origine francese? io li ho scoperti casualmente ho meglio.... girovagando nei reparti di casalinghi e articoli per la casa, alla ricerca di qualche nuovo utensile che potesse arricchire la mia cucina, ho trovato questo stampo bellissimo e dopo averlo comprato, mi sono messa alla ricerca di una ricetta per inaugurarlo!
Da quel giorno, mooolte, ma moolte madeleines sono state sfornate e devo dire con grande gioia di amici e famiglia.
Le mie bimbe le chiamano "conchigliette" e le divorano in un baleno.
Questa ricetta è tratta dalla raccolta "CIOCCOLATO" della DeAgostini, un raccoglitore in schede estraibili che contiene mille ricette per gli amanti del cioccolato.


INGREDIENTI
  •  120 gr. di cioccolato fondente
  • 3 uova
  • 100 gr. di farina
  • 120 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere                   


Preparazione   
E' opportuno che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente.
Iniziamo fondendo il cioccolato a bagnomaria (io utilizzo sempre il microonde alla massima potenza per circa 1 minuto, girando il cioccolato ogni tanto, per favorire lo scioglimento) e lasciamolo da parte.
Montiamo le uova e lo zucchero con uno sbattitore elettrico, finche queste si presenteranno chiare e spumose.
Setacciamo la farina con il lievito e il cucchiano di cannella.
Dopo aver sciolto il burro, amalgamiamolo al composto di uova, quindi aggiungiamo la farina delicatamente con movimenti dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
Infine aggiungiamo il cioccolato fuso, amalgamiamo il tutto e mettiamo l'impasto a riposare in frigo per trenta minuti (questo passaggio è fondamentale per ottenere la classica "gobbina" delle madeleines, infatti lo sbalzo termico tra l'impasto freddo e il calore del forno, farà "scoppiare" il dolcetto).
Trascorso il tempo di riposo, con un cucchiaio o una tasca da pasticceria mettiamo il composto nello stampo e inforniamo a 200° gradi per cinque minuti, quindi abbassiamo la temperatura a 180° gradi e proseguiamo la cottura per altri cinque minuti.
Sforniamo e lasciamo raffreddare su una gratella.

Se come me utilizzerete uno stampo in silicone basterà spennellare gli incavi con poco burro fuso per avere al termine della cottura una madeleine perfetta, altrimenti gli stampi in metallo vanno imburrati e infarinati.   

Grazie per aver letto questa ricetta se vorrete lasciare un commento ne sarò felice!! 

3 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Sara!! E grazie per la "faccetta" tra i followers :)))

      Elimina
    2. Prego :)
      Se ti va, passa dalle Lunch Girls :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...