Le mie ricette

venerdì 29 marzo 2013

Pasta e patate


Una ricetta semplice e genuina.....che ricorda i sapori di una volta quando le risorse erano poche e con prodotti poveri si riusciva a preparare piatti comunque appetitosi.
Questo piatto ha poche pretese, penso sia adatto a questa giornata, in cui spero che la nostra attenzione sia rivolta più all'atmosfera pasquale (quella vera!!) che al cibo come momento di gratificazione e appagamento ( e detto da me che amo tanto mangiare!!).
Vi auguro una pasqua serena...da trascorrere con le persone che amate!
Leti.

INGREDIENTI per quattro persone
  •  300 gr. di pasta corta (per me avemarie rigate)
  • 2-3 patate medie
  • cipolla, sedano
  • olio evo
  • parmigiano grattugiato

Preparazione

In un tegame antiaderente mettere le patate a cubetti piccoli, la cipolla e il sedano tritati con poco olio e poca acqua, sufficente a coprire appena le patate.
Portare a cottura lentamente fino a rendere le patate cremose.
A parte cuocere la pasta, scolarla ma non del tutto cosicchè l'amido ancora presente nella pasta permetta di dare al piatto una consistenza cremosa. Unire la pasta alle patate e rimettere sul fuoco per un paio di minuti.
Aggiungere abbondante parmigiano e un pizzico di pepe.
Servire caldissima!

Un'ottima variante che arrichisce il piatto, consiste nell'aggiungere alla preparazione ultimata dei pomodorini ciliegini cotti in poco olio.

13 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Sandra...è una ricetta semplice ma molto buona!

      Elimina
    2. Sono D' accordissimo, pasta e patate, sapori semplici e genuini, se permetti, ti mando la ricetta che uso io che è quella "alla Napoletana" :
      Il trito si fa uguale al tuo, aggiungendo però anche uno spicchietto d'aglio e un pochino di carota tritati.
      Procedo in questo modo:
      Faccio rosolare il trito, e le patate a tocchetti per pochi minuti e dopo copro il tutto con del brodo ( se lo preparo col dado non aggiungo sale) e un cucchiaino di concentrato di pomodoro,alzo un poco la fiamma e mescolo di tanto in tanto per fare ammorbidire le patate.
      Dopo una ventina di minuti abbondanti, quando le patate si sono morbide, allungo il brodo , porto ad ebollizione e aggiungo la pasta, insieme a delle bucce di parmigiano fatte a tocchetti.
      Quindi mentre la pasta cuoce, il brodo si restringe, formando una cremina, insieme alle patate.
      Servo subito con pepe e parmigiano.
      Ciao, auguri di buona Pasqua!

      Elimina
    3. Grazie mille Giuseppe, proverò sicuramente la tua ricetta...anche perché se non sbaglio l'origine di questo piatto è proprio campana! Buona Pasqua anche s te!

      Elimina
  2. Lety che tenerezza.. pasta e patate (ma col pomodoro) la mangiavo da piccina! :D Un piatto del cuore, oserei dire.. complimenti e auguroni!! Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eli, tanti auguri anche a te!

      Elimina
  3. E' vero Letizia questa pasta ricorda i sapori di una volta...buonissima!!
    Buona Pasqua!!!!!

    RispondiElimina
  4. i piatti semplici sono sempre i piu buoni!!!! BUONA PASQUA!!

    RispondiElimina
  5. E' un piatto molto gustoso, da noi si usa più brodoso.
    Buona Pasqua

    RispondiElimina
  6. Ciao!
    Hai proprio ragioe,
    questo pistto sà di genuinità e tradizione!
    Molto buono tra l'altro,anch'io a volte lo preparo volentieri!
    Ah...appena puoi, passa a trovarmi, ho un pensiero per te!
    Buona Pasqua anche a te!
    A presto!

    RispondiElimina
  7. Buona Pasqua! Ho un nuovo premio per il tuo blog...vieni a trovarmi! ;-)
    http://wp.me/p2Q6dl-bQ
    L'alveare delle delizie

    RispondiElimina
  8. Ciao cara!
    Grazie mille per aver aggiunto il premio che ti ho donato...a presto!
    Anto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...